HOME

 

 

 

LEGA NORD PADANIA
SEZIONE DI SESTO CALENDE

sestocalende.leganord.org

 

 

 

 

Benvenuto!

 

 

 

 

 

 

               MILANO 7/5/08 “PADANIA – TIBET, TROFEO LIBERTA' DEI POPOLI”

 

 

 

 

La solidarietà che da anni unisce il popolo padano ai tibetani si manifestata in un incontro di calcio benefico che si è svolto Mercoledì 7 maggio nell'Arena civica di Milano. L'incasso (offerta libera) è stato devoluto a sostegno del giornale «Tibetan Bulletin» e dell' «SOS Tibetan Children Village», un villaggio per l'infanzia fondato dalle Sorelle del Dalai Lama.

L’incontro nato sotto l’egida della federazione calcistica internazionale NF-Board, (ufficiosamente anche Non-Fifa -Board), che raggruppa territori ed entità quasi-statali, non completamente indipendenti e non iscritte alla Fifa in quanto associazioni non appartenenti a stati sovrani comprende attualmente 22 membri (di cui 13 ufficiali, 6 provvisori e 3 associati) come la Repubblica Turca di Cipro Nord, la Lapponia, il Principato di Monaco, la Sassonia, il Tibet, l’Occitania, Zanzibar e la Cecenia. è la prima organizzazione sportiva che ha riconosciuto, grazie al lavoro “diplomatico” di SportPadania, la Padania stessa come membro autonomo e, quindi, come “nazione” inserendola insieme a tutte le altre federazioni associate.

Federazioni che parteciperanno, dal 7 al 13 luglio p.v., a Gaellivare (Lapponia, territorio svedese) alla II edizione della Viva World Cup 2008, il campionato del mondo di calcio della NF-Board, a cui la nostra formazione è già iscritta.

Nella nazionale padana, ricostituita dopo 8 anni di stop, hanno giocato tra gli altri; Maurizio Ganz, Giampietro Piovani, Fabio Voltolina, Cristiano Pavone, Carlo Nervo e Riccarco Allegretti tutti atleti che hanno calcato i campi nostrani di serie A e B.

Ma evidentemente questa iniziativa ha assunto la sua vera veste in chiave politica perché testimonia l'impegno della Lega a sostegno di tutte le battaglie che riguardano la libertà dei popoli», nello specifico di un Paese occupato dal 1950 dalla Cina, un Paese con 300 mila persone che vivono con 80 dollari all'anno con reali questioni di indipendenza culturale e problemi di diritti umani calpestati.

Il popolo della Padania condivide con quello del Tibet l'aspirazione ad essere ciascuno “padrone a casa propria" e quindi a chiede che la Cina riconosca una reale autonomia al Tibet".

Tuccio ciò mentre in questi giorni si celebrano i primi processi ai monaci che, approfittando del risalto mediatico che danno le prossime olimpiadi organizzate dalla Cina comunista, hanno “osato” manifestare a favore della libertà del loro popolo, incappando nella repressione comunista, uno di questi monaci è stato condannato all’ergastolo, due sono stati condannati a vent'anni di carcere e tre a quindici anni, nella sola capitale Lhasa, almeno 800 tibetani sarebbero stati portati davanti alla corte di giustizia.

Ma il numero degli arrestati, così come quello dei morti durante gli scontri, continua ad oscillare: secondo le ultime stime, i tibetani arrestati nel periodo compreso tra il 9 marzo e il 29 aprile 2008 sarebbero 7132, di cui 4452 religiosi e 2680 laici (fonte: www.dossiertibet.it). I morti sarebbero 191 e oltre 1300 i feriti di cui alcuni in gravi condizioni. 1800 i religiosi dispersi. L'amministrazione centrale tibetana ha dato notizia di un numero accertato di 203 morti, di oltre 1000 feriti e di almeno 5715 arresti.

Per tornare alla serata dal 7 maggio, e all’incontro di calcio, la cronaca dice che la partita e quindi il trofeo è stato vinto dalla compagine padana con il sonoro punteggio di 14 a 2, il tutto in una cornice di gente festosa e con bandire della Padania e del Tibet che si sgolavano al grido di “Tibet libero”. Commoventi e da brividi, sono stati i ringraziamenti a fine partita rivolti al pubblico, dai giocatori tibetani, che crediamo abbiano compreso l’affetto dei presenti per il loro popolo sofferente.

Ovviamente in una occasione così importante non poteva mancare una rappresentanza della nostra Sezione.

 

Il responsabile Lega Nord di Sesto Calende

Orlando Veronese

 

 

Scrivici i tuoi commenti a sestocalende@leganord.org

 

I “SESTESI” CON MATTEO SALVINI, CAPOGRUPPO LEGA NORD AL COMUNE DI MILANO E DEPUTATO

 

 

 

 

 

 

 

Tel. E fax 0332 948351

 

 

Sito della Segreteria Provinciale Lega Nord Varese

Lega Nord Padania Copyright © 1997-2008 - Tutti i diritti riservati. CF 97083130159

Realizzato dalla Sezione